Come realizzare uno smokey eyes

Ma come si fa a realizzare uno smokey eyes?
Niente di più semplice, se sai come fare! Quante volte ci hai provato? E quante volte ti sei specchiata e hai pensato “Ecco qua, sono pronta per fare la parte del panda!”.
Purtroppo il rischio che si corre quando si sbaglia la tecnica per questa tipologia di trucco, è proprio quella di fare un pastrocchio orribile con la terribile conseguenza di doversi struccare perché non si può più correggere il danno!
Infatti, il primo consiglio che ti do, per lo smokey eyes ma in generale per tutto è: UTILIZZA POCO PRODOTTO ALLA VOLTA, RICORDA, PUOI AGGIUNGERE MA DIFFICILMENTE TOGLIERE.

Ma ora veniamo a noi e facciamo uno smokey eyes step by step.

– Dopo aver sistemato le sopracciglia (e non c’era nemmeno bisogno di dirlo, vero?!) prendiamo una matita nera (o del colore che preferisci), che non si asciughi troppo velocemente e quindi ti dia la possibilità di sfumarla per bene. Applicala sulla palpebra mobile, stando attenta a non salire troppo (questo è il primo errore che si commette).
Devi stare immediatamente sotto la piega dell’occhio, ma procedi un po verso l’esterno (prendi come riferimento la fine del tuo sopracciglio ) per dare l’illusione di occhio allungato.

– Adesso prendi un pennello da sfumatura (ci sono degli ottimi prodotti “economici” e molto validi come ZOEVA) e inizia a sfumare la matita applicata precedentemente.

ATTENZIONE: sfumare non significa che devi portare il prodotto a spasso qui è lì per il tuo occhio (altro errore comune). Devi semplicemente fare dei piccolissimi movimenti controllati, possibilmente circolari, per far si che la tua matita semplicemente si diffonda “ammorbidendosi”.

– Una volta che avrai terminato, prendi una polvere di color marrone freddo opaco (proprio come quella da contouring) e con un pennello pulito, applica il prodotto nella piega dell’occhio, facendo in modo che non ci sia alcuno stacco netto tra la palpebra e la piega. Sfuma come se non ci fosse un domani, non sarà mai abbastanza.

La regola dello smokey è SFUMARE SFUMARE SFUMARE SFUMARE SFUMARE SFUMARE.

– Ora non devi far altro che prendere un bell’ombretto nero, pigmentatissimo, e picchiettarlo nella palpebra mobile (dove prima abbiamo messo la matita) per intensificare il colore e fissare la matita (ricordiamoci che le creme si fissano con le polveri, qualunque esse siano!).

– Adesso prendiamo nuovamente il pennello usato con il marrone freddo opaco, e, senza prelevare altro colore, sfumiamo ancora un pochino.

– Prendiamo con pennello pulito un ombretto illuminante che applichiamo sotto l’arcata sopraccigliare e nell’angolo interno dell’occhio (solo se i tuoi occhi sono tendenzialmente regolari o vicini, evitalo se invece sono distanti o rischierai che lo sembrino ancora di più).

– Pennello pulito e sfumiamo la piega con l’arcata.

realizzare smokey eyes

Ricordati che non devono esserci stacchi netti di nessun tipo, se ci sono, non hai sfumato abbastanza quindi procedi come sai!

Abbiamo quasi finito, se non fosse che al 99% tutto quel nero avrà creato un bel casotto nella zona del contorno occhi (purtroppo i ombretti polverosi sono più comuni di quanto non si pensi). Niente panico, quando andiamo a realizzare uno smokey eyes la base la facciamo SEMPRE per ultima.

– Prendiamo un po di struccante e puliamo bene. Niente aloni grigiastri, mi raccomando, devi essere pulitissima.
– Prendi una matita nera e applicala nella rima interna ed esterna, inferiore e superiore. Niente spazietti bianchi infracigliari, mi raccomando, tutto nero!
– Con un pennello penna fissiamo la matita con la stessa polvere utilizzata prima (nera e bella pigmentata).

ATTENZIONE: non si usa lo scotch, mai per nessuna ragione al mondo.

Se vuoi pulire la zona e avere quella linea perfetta, ripulisci la zona stando attenta a non rovinare la sfumatura precedentemente fatta.
Procedi con un pennellino di precisione applicando un po’ di correttore. Otterrai lo stesso effetto dello scotch ma sarai stata più brava e io sarò fiera di te!

E adesso?

– Mascara, tanto mascara, chili di mascara.

Se poi te la senti applica le ciglia finte: avrai un effetto ancora più “WOW” (non lo diresti mai ma l’80% dell’effetto figo dello smokey eyes che vedi in foto, è dato dalle ciglia finte!)

Mi raccomando, durante la costruzione del trucco ti sembrerà che non sta venendo bene, che hai sbagliato qualcosa e sei un panda. No, non è così. T’invito a mantenere la calma, e procedere sino alla fine. Vedrai che quando avrai terminato ti sorprenderai a pensare a com’era, e com’è diventato!

Last but not least, puoi tranquillamente decidere di applicare un altro colore nella piega dell’occhio (DOPO AVER APPLICATO IL MARRONE FREDDO OPACO), per un effetto più particolare! La procedura, rimane la stessa!

La guida su come realizzare uno smokey eyes è finalmente conclusa, adesso scatenatevi e fatemi vedere…sono curiosissima!

2 pensieri su “Come realizzare uno smokey eyes”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.