La prima esperienza in reparto.

Oggi vi voglio presentare una delle new entry nel team di Makeup Smile, tramite il racconto Stefania, sulla sua prima esperienza in reparto.
Stefania, preparatissima e dolcissima professionista, ha partecipato (come auditrice) l’8 Marzo dello scorso anno al pomeriggio di coccole per le pazienti del S.Maria Bambina di Oristano.
È rimasta subito entusiasta del nostro operato e della gioia delle pazienti, confermando la volontà di entrare a far parte del nostro Team, regolarizzando immediatamente la sua iscrizione.
Purtroppo, a causa di un fermo inaspettato delle nostre attività è passato molto tempo prima che potessimo prestare servizio al Santissima Trinità.

Nonostante questo, siamo felici di affermare che il suo contributo si è fatto sentire su altri fronti, con nostra immensa gioia.
Ha partecipato attivamente alla sfilata dedicata alle pazienti ed ex pazienti oncologiche e finalmente, la scorsa settimana, ha potuto sperimentare quello che noi difficilmente riusciamo a spiegare quando ci viene chiesto com’è prestare servizio, specialmente in un reparto così particolare.

Mi avevano avvisato. Mi avevano detto che sarebbe stato strano, un po’ difficile perché bisogna estraniarsi completamente dalle situazioni personali, regalando sempre il tuo miglior sorriso. Perché il tuo miglior sorriso è quello di cui loro, i pazienti, hanno bisogno.
Sono arrivata all’ingresso del reparto carica, ma ignara di ciò che avrei trovato dall’altra parte del portone d’ingresso.
Dopo un attimo di incertezza, ho indossato il mio sorriso e iniziato a truccare “lei”.

“Sai vorrei gli occhi truccati con l’eyeliner e il rossetto rosso..voglio essere bella perché devo tornare a casa!”

Ragioniamo un attimo insieme su quale sia il make-up migliore per questa splendida occasione e le propongo di mettere anche lo smalto rosso abbinato al rossetto. È lì che si sprigiona un bellissimo sorriso, gli occhi le brillano e mi dice “Si! È proprio quello che mi piace!”

In quel momento mi sono letteralmente sciolta.
Mi sono rilassata, e quel sorriso che mezz’ora prima avevo indossato fuori dalla porta, è rimasto stampato lì sulla mia faccia, per tutto il tempo del servizio.
Lei è tornata a casa, felice, truccata, unghie rosse e con la promessa di truccarsi di più e di mettersi da sola lo smalto rosso. Ma non per gli altri, per se stessa! Anche io sono tornata a casa, felice e consapevole del fatto che basta veramente poco per fare veramente tanto.

 

la prima esperienza in reparto

Siamo felicissime di averla nel nostro Team, e siamo ancor più felici di poter ricominciare a coccolare i pazienti del SS.Trinità che ci danno sempre tante soddisfazioni.

A presto!
Silvia

P.S.: come sempre attendiamo numerose adesioni, perché più volontarie siamo e più persone possiamo far sorridere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.